Descrizione

Proprietà del Carbone Vegetale polvere

Il carbone vegetale polvere viene utilizzato come antitossico, grazie alla capacità di adsorbire e trattenere gran parte dei veleni formando un complesso che viene eliminato dal tubo digerente senza essere assorbito.

La somministrazione di carbone vegetale, rappresenta la classica strategia di intervento in caso di avvelenamento da funghi. E’ usato principalmente nel trattamento degli avvelenamenti orali acuti per la sua capacità di ridurre l’assorbimento sistemico delle sostanze ingerite.

Il Carbone vegetale povere viene inoltre impiegato nella preparazione dietetica ad alcuni esami clinici (ecografia dell’addome superiore), per adsorbire i gas intestinali che ne impedirebbero la corretta interpretazione.

Le proprietà adsorbenti nei confronti di liquidi, idrogenioni e gas, rendono il carbone vegetale un supplemento particolarmente utilizzato in presenza di aerofagia, diarrea, meteorismo e flatulenza, grazie anche al blando effetto disinfettante a livello intestinale.

L’utilità clinica è comunque controversa perché non bisogna dimenticare la sua capacità di adsorbire non solo gas e liquidi in eccesso, ma anche farmaci (che non devono essere assunti nell’intervallo compreso fra 30 minuti prima e 2 ore dopo).

carbone vegetale

Indicazioni Tradizionali

  • Problemi intestinali, dilatazioni addominali, gas, digestione difficile
  • Alito cattivo
  • Aerofagie, meteorismo
  • Dispepsie con fermentazioni gastriche e intestinali
  • Gastriti, iperacidità gastrica
  • Diarree, diarree putride, coliti
  • Intossicazioni alimentari, da alcaloidi, fosforo e arsenico

Associazioni, Modo d’uso ed esempi di formulazioni

  • Le dosi di assunzione normalmente consigliate come antifermentativo/antiputrido sono di circa 1/2 grammi al giorno. In caso di meteorismo, aerofagia e flatulenza, si è dimostrata efficace l’associazione di carbone vegetale con piante od estratti ad azione carminativa, come finocchio, cumino e coriandolo.
  • La dose media come antidoto, pari a 50 gr, ciò è ritenuto utile soprattutto nelle intossicazioni acute, ma può essere molto utile anche alcune ore dopo l’ingestione del tossico.

Indicazioni in Campo Alimentare

Nel campo alimentare il viene usato come colorante alimentare E153, prodotto ottenuto da noci di cocco di altissima qualità, ideale per prodotti da forno sostitutivi del pane (pizza nera, pizza al carbone vegetale), per prodotto da forno fini e nel settore caseario.